Un silenzioso grido di aiuto – Grazia*, 13 anni

 

Ho tredici anni, ed è da quando avevo sette anni che mi faccio del male. Ho sempre fatto cose alla luce del sole ma senza farmi accorgere che volevo farmi del male, ho iniziato a cadere consapevolmente, a giocare con l'accendino, a tagliarmi le dita per scherzo, per i miei genitori era una cosa normale di ciò che facevo perché ero solo una bambina ed ero curiosa. Ma dopo i 10 anni ho semplicemente usato la lametta, pochi sono i tagli sulle gambe (o cosce) e braccia, la maggior parte si trovano sul polso destro e sono profondi. Per me è facile nascondere i tagli, uso trucco e bracciali, solo i miei amici sanno di questo segreto ma la mia famiglia no, ancora non lo sa. E' da quando ero bambina che sono autolesionista, sono sei anni che mi procuro del male. Il motivo del mio autolesionismo? Beh fino ad oggi ne ho passate di tutti i colori, ho avuto problemi di anoressia, subito episodi di bullismo, dicevo che ero brutta, troppo magra o troppo grossa, se morivo a nessuno importava. Poi c'è stata la morte di una persona importantissima per me, il divorzio dei miei, la bulimia, e la rottura con un ragazzo stupendo. Quindi avevo tutte le buone ragioni per essere ciò che adesso sono. Provo disgusto nel vedermi allo specchio, ho degli attacchi di panico, a scuola mi rifugio in bagno a piangere, sto a volte giorni e giorni senza mangiare.. Quasi tutti i giorni svengo, non riesco a scrivere o prendere cose pesanti perché mi fa male il polso, e piango, piango ogni minuto. Provo invidia a vedere le persone felici, perché la mia vita si basa su dei stupidi bracciali e falsi sorrisi quando in fondo sto sanguinando. Quante volte ho voluto gridare al mondo il mio dolore, ma non ne ho le forze e il coraggio. Voglio riprendermi, voglio superare le difficoltà della vita in modo giusto, voglio essere una persona di cui i miei amici e parenti possono andare fieri..

In ogni mia lacrima c'è un silenzioso grido d'aiuto.

 

Risposta

Cara Grazia, 

 

quanto scrivi riflette una storia di vita molto più lunga di quanto la tua età faccia pensare, fatta da eventi emotivamente forti, cambiamenti, e sfide quotidiane che hai dovuto affrontare. L’esperienza di morte di una persona cara, il divorzio dei genitori, la bulimia e la rottura con il ragazzo che amavi sono eventi travolgenti, che scuoterebbero chiunque, e come tutte le esperienze nella vita, lasciano sempre un segno dentro di noi, contribuendo a quello che oggi siamo, nel bene e nel male. Nel descrivere tutto ciò tu mostri molta forza d’animo, non leggo scoraggiamento nelle tue parole ma desiderio di rivalsa, da una vita che ha tenuto in serbo episodi negativi, e l’invidia che dici di provare nel vedere le persone felici, sembra evidenziare questo tuo desiderio di migliorare la tua vita, di raggiungere quella felicità che ammiri negli altri. Dunque non essere troppo dura nei tuoi confronti, non portare da sola il peso di tutte queste difficoltà, parlane coi tuoi genitori, con un amico/a, o con una persona di cui ti fidi, condividi con loro questo tuo grido di dolore, vedrai che affrontare le difficoltà con l’aiuto delle persone care ti aiuterà a sentirle meno pesanti ed opprimenti. Condividere ciò che senti e che provi servirà a te per sentirti meno sola e ti avvicinerà alle persone che ami, che potranno meglio comprenderti. Magari potresti anche renderti conto che i tuoi amici, parenti e i tuoi genitori sono già fieri di te!

Su SIBRIC.it organizziamo dei gruppi di supporto tra pari dove i giovani (nel rispetto della privacy e del diritto all’ anonimato) con comportamenti autolesionistici si confrontano, discutono e condividono le loro esperienza, sotto la supervisione di un esperto. Potrebbe essere una buona opportunità per te di parlare dei tuoi problemi con altri giovani con difficoltà simili.

 

* I nomi sono inventati, nel pieno rispetto del diritto all'anonimato dei nostri utenti e della loro privacy

 

Ti è servita questa consulenza?  Ci piacerebbe davvero conoscere la tua opinione, per favore clicca qui, ci aiuterai a migliorare i servizi offerti.

If you want a professional and reliable web hosting service, read this fatcow review and your search will end here.