Domande e risposte sull'autolesionismo

Skin picking - Melania*, 26 anni

 

Soffro ormai da diversi anni di questo disturbo noto come skin picking. Pur non avendo l'acne e benché la mia pelle sia sana e non grassa, trascorro ore a devastarmi viso, braccia, gambe e schiena alla ricerca di punti neri, croste o brufoletti, al punto da procurarmi cicatrici e segni. Periodicamente riesco, grazie all'attenzione di chi mi è vicino, a controllarmi, ma basta  un evento negativo, una frustrazione o una delusione per rigettarmi nel vortice. Sono sempre stata molto perfezionista ed introversa e ,da quando ho capito di che disturbo si tratta, mi sono analizzata a fondo per cercare di individuare le origini e i motivi di questa tendenza. Malgrado ritenga di aver messo sufficientemente a fuoco le ragioni del picking, dipendenti in larga dall'insoddisfazione di me stessa e dalla forte auto-critica con cui mi valuto, non sono ancora capace di liberarmi da quest'incubo. E' come se a volta mi smarrissi completamente, come se volessi smetterla di pensare, annullarmi, fermare il tempo, ma poi mi ritrovo lesionata e sanguinante senza neppure averne avuto coscienza.  Vorrei sapere se una terapia sia necessaria e quanto potrebbe durare, oppure se possiate segnalarmi saggi o riferimenti bibliografici per svolgere da sola un esercizio di autoanalisi. Vi ringrazio sinceramente.

 

 

Ferite ai polsi, alcool - Valeria*, 26 anni

Ho 26 anni e qualche anno fa, quando avevo circa 16 anni, mi capitato qualche volta di procurarmi delle piccole ferite ai polsi. Le ferite erano superficiali, però dovevo per lo meno far fuoriuscire anche solo un minimo di sangue per smettere. Mi capitava di comportarmi così soprattutto se soffrivo per questioni amorose e di questa cosa ne avevo parlato solamente con i partner del tempo. Vorrei aggiungere che bevevo almeno una volta al weekend col puro scopo di ubriacarmi. Poi ho smesso di tagliarmi e non ne ho sentito più il bisogno. Ora, a 10 anni di distanza, ne ho sentito l'improvviso bisogno e circa tre mesi fa mi sono procurata solo una volta dei taglietti con il rasoio, mentre questa settimana due volte con le forbicine. (Sono in piena crisi poiché ho lasciato il mio ragazzo). A volte sento il bisogno ma riesco a controllarmi, altre volte no. Non credo di farlo per esibizionismo, anche perché me ne vergogno. Mi rendo solamente conto che vorrei farlo notare e forse parlarne con un potenziale partner, con una persona che mi piace. Vorrei capire se è preoccupante il fatto che dopo 10 anni mi sia ritornato questo impulso. Quando bevo a volte esagero, sempre con l'intenzione di arrivare a ubriacarmi. Vorrei sapere cosa fare, se è il caso di parlarne con uno psicologo o psicoterapeuta, o se non è necessario in quanto potrebbe essere solo una crisi passeggera. 

 

Autolesionismo - Lucia*, 15 anni

Salve, l'autolesionismo per me sta diventando un incubo non faccio altro che pensare a farmi del male procurando dolore non solo a me ma anche alla mia famiglia... mi sento sola e vorrei solo avere una vita normale con ...qualche amico accanto.

 

Tagli e Autolesionismo - Francesca*, 22 anni

Questa domanda forse sembrerà un pò strana ma è da un pò che mi gira per la testa. Ho 22 anni e anni fa, quando ne avevo 18, mi tagliavo. Poi smisi, le cose andarono meglio, insomma non lo so ma comunque non lo faccio più e neanche ne sento il bisogno. Quello che vorrei chiedere è questo: non mi sono mai ferita tanto da far uscire il sangue o far rimanere cicatrici, nonostante ciò il mio può essere comunque chiamato autolesionismo oppure no? Sento storie di gente che è finita all'ospedale per tagli inflitti e a volte mi chiedo se il mio non fosse altro che una barzelletta.

 

Paura di guarire - Loredana*, 21 anni

volevo sapere secondo voi una persona che pensa di essere autolesionista... e ha una paura folle di andare da uno specialista cosa può fare?? Io sono tanto confusa e non so nemmeno cosa pensare su di me.. ho bisogno di sentire al mio fianco qualcuno..

 

Pagina 5 di 6

«InizioPrec.123456Succ.Fine»
If you want a professional and reliable web hosting service, read this fatcow review and your search will end here.