Glossario

Deliberate Self Harm

Concetto molto simile ad autolesionismo, significa "autodanno intenzionale" ed indica un condotta volta al danneggiamento personale mediante metodi diversi, sia diretti (autoferita o self injury, self poisoning o autoavvelenamento) che indiretti (guidare dopo aver abusato di alcool o droghe, gioco d'azzardo patologico, etc..).

 

Masochismo

Perversione sessuale in cui il soddisfacimento è legato alla sofferenza o all'umiliazione subita dal soggetto. Freud estende la nozione di masochismo al di là della perversione descritta dai sessuologi riconoscendone degli elementi in numerosi comportamenti sessuali e dei rudimenti nella sessualità infantile e descrivendone alcune forme derivate, specie il "masochismo morale" in cui il soggetto, a causa di un senso di colpa inconscio, cerca la posizione di vittima senza che vi sia direttamente implicato un piacere sessuale (J. Laplanche, J.B. Pontalis, 1967)..

 

Meccanismi di difesa

Il concetto deriva dalla psicoanalisi. I meccanismi di difesa sono metodi dell'Io, che si oppongono alle esigenze dell'Es (soddisfacimento disinibito degli istinti), in modo da evitare la possibilità di conflitti col Super-Io e la realtà. I più importanti sono : la rimozione, la regressione, la formazione reattiva, l'isolamento, la proiezione, introiezione (Dizionario di Psicologia).

 

Ossessioni

Pensieri egodistonici ricorrenti (G. O. Gabbard).

 

Psicosi

È un grave disturbo psichiatrico, espressione di una grave alterazione dell'equilibrio psichico dell'individuo, con compromissione dell'esame di realtà, inquadrabile da diversi punti di vista a seconda della lettura psichiatrica di partenza e quindi del modello di riferimento. I sintomi psicotici sono ascrivibili a disturbi di forma del pensiero, disturbi di contenuto del pensiero e disturbi della sensopercezione (Wikipedia).

 

Psicoterapia

(Letteralmente: cura dell'anima) Si riferisce all'insieme dei metodi psicologici che vengono usati per rimuovere disturbi mentali, emotivi e comportamentali. Ciò può avvenire mediante interviste individuali, dove il paziente ed il terapeuta attraverso un colloquio tentano insieme di scoprire conflitti, sentimenti, ricordi e fantasie del paziente, per potersi addentrare nei problemi attuali. ll colloquio può svolgersi anche in gruppi da sei a dodici persone come nel caso delle terapie di gruppo (Dizionario di Psicologia) .

 

Resilienza

Questo termine deriva dalla scienza dei materiali e indica la proprietà che alcuni di questi hanno di conservare la propria struttura anche quando vengono schiacciati o deformati; viene usato anche in ambito psicologico in un’accezione simile al termine resistenza, seppur quest’ultimo denoti un atteggiamento passivo, mentre con resilienza si intende la capacità di un individuo di reagire ad uno stimolo stressante, attraverso comportamenti attivi, mantenendo la propria integrità fisica e mentale. Con resilienza si intende la capacità del soggetto di mantenere un discreto livello di adattamento anche in condizioni di vita particolarmente sfavorevoli (capacità di essere flessibile e di resistere agli urti).Si tratta di un concetto che fa riferimento sia alle abilità dei singoli di far fronte agli stress sia al risultato di un buon adattamento.

 

Pagina 2 di 4

«InizioPrec.1234Succ.Fine»
If you want a professional and reliable web hosting service, read this fatcow review and your search will end here.